+ Santa Genoveffa, in questo periodo dell’anno che illustra e consacra il tuo nome, benedici il popolo cristiano. Apri i nostri cuori all’intelligenza del mistero del Presepio. Ritempra quella nazione che ti è stata sempre cara alle pure sorgenti della fede, e ottieni dall’Emmanuele che la Sua Nascita, rinnovantesi ogni anno, divenga un giorno di salvezza e di vera rigenerazione. Noi siamo malati, periamo, perché le verità sono scemate presso di noi, secondo le parole di David; e la verità si è oscurata perché l’orgoglio ha preso il posto della fede, l’indifferenza quello dell’amore. Solo Gesù conosciuto e amato nel mistero della Sua ineffabile Incarnazione può ridarci la vita e la luce. Tu che l’ha ricevuto e l’hai amato nella tua lunga e casta vita, conduci anche noi alla Sua culla. Così sia. +

[3 gennaio, Ottava di san Giovanni Evangelista e festa di Santa Genoveffa, Vergine (Nanterre, 422 - Parigi, 3 gennaio 512), patrona di Parigi. A Parigi santa Genoveffa Vergine, la quale, consacrata a Cristo dal beato Germano, Vescovo di Auxerre, rifulse per meravigliose virtù e miracoli].