+ O Sant’Eusebio, nostro Patrono, che hai recato nella nostra terra la fede nel vero Dio, Uno nella natura e Trino nelle Persone, conferma con la tua preghiera la nostra speranza in questa santa Fede, affinché noi sappiamo vivere sempre sotto lo sguardo del Padre nostro che è nei cieli ed adoriamo l’augusta Trinità dimorante in noi con la sua presenza e la sua grazia. Gloria... O Sant’Eusebio, nostro Patrono, che hai incessantemente predicato che il Figlio di Dio, vero Dio e vero uomo, è nato da Maria Vergine ed è morto per la nostra salvezza, e per questa fede hai subito l’esilio e le pene del martirio, aiutaci ad avere verso Gesù, nostro divin Salvatore, la stessa tua incrollabile fede e il tuo grande amore. Gloria... O, Sant’Eusebio, nostro Patrono, che sedici secoli fa hai recato ad Oropa il culto della Vergine Madre di Dio, e l’hai qui posta a nostra protezione, fa’ che memori dei benefici da Lei ricevuti non stacchiamo mai gli sguardi da questo Sacro Monte e continuiamo ad amare e ad imitare Maria, nostra celeste Regina e Madre. Gloria... Così sia. +

[16 dicembre, Sant’Eusebio, Vescovo e Martire (Sardegna, 283 circa - Vercelli, 1º agosto 371). Difensore della fede cattolica contro l’eresia ariana, è il patrono di Vercelli].