• Primo giorno. + O Santi Magi, che viveste in continua aspettazione della stella di Giacobbe, la quale doveva annunziare la nascita del vero Sole di Giustizia, otteneteci la grazia di vivere sempre nella speranza di vedere spuntato sopra di noi il giorno della verità, la beatitudine del Paradiso. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Secondo giorno. O Santi Magi, che al primo brillare della stella miracolosa abbandonaste i patrii paesi, per andar in cerca del neonato Re dei Giudei, otteneteci la grazia di corrispondere, come voi, prontamente a tutte le divine aspirazioni. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Terzo giorno. O Santi Magi, che non temeste i rigori delle stagioni e gli incomodi dei viaggi per giungere a ritrovare il nato Messia, otteneteci la grazia di non sgomentarci giammai per le difficoltà che si incontrano nella via della salute. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Quarto giorno. O Santi Magi, che abbandonati dalla stella nella città di Gerusalemme, ricorreste umilmente e senza umano rispetto a chi poteva darvi certa notizia del luogo ove si trovava l’oggetto delle vostre ricerche, otteneteci la grazia che in tutti i dubbi, in tutte le perplessità noi ricorriamo umilmente, e fedelmente ci atteniamo al consiglio dei nostri superiori, che rappresentano sulla terra la stessa persona di Dio. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Quinto giorno. O Santi Magi, che, contro ogni vostra aspettazione, foste di nuovo consolati dalla stella ricomparsa a servirvi di guida; otteneteci dal Signore la grazia che, rimanendo a Lui fedeli in tutte le afflizioni, meritiamo di essere consolati dalla Sua grazia, nel tempo, e dalla Sua gloria nell’eternità. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Sesto giorno. O Santi Magi, che, entrati pieni di fede nella stalla di Betlemme, prostesi a terra, adoraste il nato Re dei Giudei, quantunque non fosse circondato che da indizi di povertà e di debolezza, otteneteci dal Signore la grazia di ravvivare sempre la nostra fede quando entriamo nella Sua casa, affine di dimorarvi con quel rispetto, che è dovuto alla grandezza della Sua Maestà. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Settimo giorno. O Santi Magi, che offrendo a Gesù Cristo, Oro, Incenso e Mirra, lo riconosceste concordemente come Re, come Dio e come Uomo, otteneteci dal Signore la grazia che non ci presentiamo mai colle mani vuote davanti a Lui, ma Gli offriamo anzi continuamente l’Oro della carità, l’Incenso dell’adorazione, la Mirra della penitenza, giacché senza queste virtù è impossibile incontrare il Suo aggradimento. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis.

• Ottavo giorno. O Santi Magi, che avvisati da un Angelo di non ritornare da Erode, vi avviaste subito per altra strada alla vostra patria, otteneteci dal Signore la grazia che, dopo esserci riconciliati con Lui nei Santi Sacramenti, viviamo lontani da tutto quello che potrebbe esserci occasione di nuovi peccati. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis. • Nono giorno. O Santi Magi, che, chiamati per i primi fra i Gentili alla cognizione di Gesù Cristo, perseveraste fino alla morte nella professione di Sua fede, otteneteci dal Signore la grazia di vivere sempre in conformità alle promesse da Lui fatte nel santo Battesimo di rinunziare cioè costantemente al mondo e alle sue pompe, alla carne e alle sue lusinghe, al demonio e alle sue suggestioni, affine di meritarci come voi la visione beatifica di quel Dio che forma qui in terra l’oggetto di nostra fede. 3 Gloria Patri. Sancti Reges Magi, orate pro nobis. +

[Novena da recitare dal 28 dicembre al 5 gennaio].