+ O Felice, amante fortunato della carità, facci conoscere il valore e la natura di questa regina di tutte le virtù. Essa ti attirò nella solitudine, ti fece incontrare Dio, te lo mostrò e te lo fece amare nei tuoi fratelli. E non è forse questo il segreto che rende l’amore forte come la morte e gli dà, come la dà ai tuoi figli, l’audacia di affrontare l’inferno? L’amore sia in noi spinta a qualsiasi sacrificio, resti nel tuo Ordine il mezzo di un adattamento fecondo ai bisogni di una società nella quale, sotto mille forme, continua a regnare la tirannia della peggiore schiavitù. Così sia. +

[20 novembre, San Felice di Valois, Confessore (1127 - 1212), cofondatore con san Giovanni de Matha dell’Ordine della Santissima Trinità (Trinitari) per il riscatto dei cristiani prigionieri dei maomettani. San Felice di Valois, Sacerdote e Confessore, Fondatore dell’Ordine della santissima Trinità per la redenzione degli schiavi. Si addormentò nel Signore il quattro di questo mese].