+ Moglie e madre dalle virtù evangeliche inenarrabili, cui il Buon Dio ha concesso la Grazia, per mezzo della sua fede incrollabile davanti ogni tribolazione ed alla sua costante preghiera fiduciosa, di vedere convertito suo marito Patrizio e suo figlio Agostino, accompagni e guidi noi, spose e madri nel nostro arduo cammino verso la santità. Santa Monica, tu che hai raggiunto le vette dell’Altissimo, dall’alto veglia e intercedi per noi che annaspiamo nella polvere tra mille e mille difficoltà. A te affidiamo i nostri figli, fa di loro una bella copia del tuo Agostino e donaci la gioia di vivere con loro momenti di spiritualità intensa quale voi viveste ad Ostia, per essere insieme dove voi siete. Raccogli ogni nostra lacrima, annaffia il legno della Croce del nostro Gesù affinché da esso possano sgorgare abbondanti grazie celesti ed eterne! Santa Monica prega e intercedi per tutti noi. Così sia. +

[4 maggio, Santa Monica, Vedova (Tagaste, 331 - Ostia, 27 agosto 387). Presso Ostia Santa Monica, madre del Beato Agostino, la cui vita gloriosa fu da lui scritta nel libro nono delle Confessioni].