+ Amato San Giuseppe Cafasso, tu che fosti l’apostolo dei muratori, dei carcerati, dei condannati a morte, della povera gente del tuo tempo, fa’ che coloro che conducono una vita di miseria possano sentire l’amore di Dio vicino a loro. Ti affidiamo soprattutto coloro che hanno il carcere del peccato nel cuore o che sono reclusi a causa dei loro errori; intercedi per tutti il pentimento sincero e la potenza della Misericordia di Dio. Intercedi per noi il dono di una fede sincera, di una speranza viva, di una carità fedele. Ottienici dal Signore, per la tua potente intercessione, le grazie di cui la nostra vita necessita, e veglia e proteggi sui nostri cari. Così sia. +

[23, San Giuseppe Cafasso, Confessore (Castelnuovo d’Asti, 15 gennaio 1811 - Torino, 23 giugno 1860) . A Torino San Giuseppe Cafasso, Sacerdote, illustre nell’istruire nella pietà e nella scienza i chierici e nel riconciliare a Dio i condannati a morte; dal Papa Pio dodicesimo fu ascritto tra i Santi].