+ O gloriosi Santi Medici, Cosma e Damiano, che faceste della vostra arte strumento di carità e mezzo di apostolato, e testimoniaste col sangue la fede che aveste in Cristo, alla vostra potente intercessione con fiducia noi ricorriamo. Otteneteci dal Signore fede ferma ed operosa, carità ardente, zelo per la gloria di Dio e per il bene dei nostri fratelli. Illuminate la mente e dirigete la mano di chi ha cura della nostra anima e del nostro corpo. Otteneteci ancora che - dopo una vita cristianamente vissuta - possiamo conseguire il dono della perseveranza finale, che ci congiunga a voi e a tutti i Beati nell’eterna visione di Dio. Così sia. +

[27 settembre, Santi Cosma e Damiano, Martiri. In Egea il natale dei santi Martiri Cosma e Damiano fratelli, i quali, nella persecuzione di Diocleziano, dopo aver superato per divina virtù molti tormenti, catene e prigioni, sommersioni nel mare e nel fuoco, croci, lapidazioni e saette, furono decapitati. Con essi poi furono martirizzati, come si dice, anche tre fratelli germani, cioè Antimo, Leonzio e Eupreprio].