+ Fa, te ne preghiamo, o Signore, che come la nascita dei tuoi Santi Martiri Nabore e Felice non ci priva del suo glorioso anniversario, così ci accompagni sempre con il suo potente suffragio. Così sia. +

[12 luglio. A Lodi, in Lombardia, i Santi Martiri Nabore e Felice, i quali nella persecuzione di Massimiano, dopo vari tormenti, colla decapitazione compirono il martirio. I loro corpi dalla Beata Savina furono trasportati a Milano, ed ivi con onore sepolti. Preghiera di dom Prosper Guéranger].

[Tutta la Chiesa fa eco in questo giorno al solenne omaggio che Milano continua a rendere, dopo sedici secoli, ai due valorosi testimoni di Cristo. «I nostri martiri Felice e Nabore — dice Sant'Ambrogio — sono il granello di senapa del Vangelo. Essi possedevano il buon odore della fede, ma senza che fosse manifestato; venne la persecuzione, ed essi deposero le armi, chinarono il capo, e colpiti dalla spada effusero fino agli estremi confini del mondo la grazia che si nascondeva in essi, di modo che ora si può dire giustamente che la loro voce ha risonato per tutta la terra (Sal. 18, 5)» [da L'anno liturgico. Dom Prosper Guéranger].